Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Aziende » Blog article: Bot cosa sono? Una guida su come trovare la clientela in modo automatizzato e scalabile

Bot cosa sono? Una guida su come trovare la clientela in modo automatizzato e scalabile

10 Aprile 2019 da Anastasia Caldo

 

Tra le attività che compongono una campagna di digital marketing particolare importanza è investita dai chatbot, uno strumento che riesce a trovare clienti in modo stabile ed economico. Quando si parla di chatbot la prima parola che viene in mente è automatizzazione: i chatbot sono dei software in grado di svolgere vari compiti in maniera autonoma. Il loro scopo è interagire in modo automatizzato con gli utenti di un certo target tramite una chat. Attraverso l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, i chatbot saranno in grado di simulare le capacità di risposta di una persona in carne e ossa e, dunque, simulare una conversazione con l’utente che li dovesse interpellare. Il software sarà in grado di inviare foto e video, avrà una serie di alternative per ogni risposta e simulerà i tempi di battitura umani. L’obiettivo della programmazione di un chatbot sarà cercare di rendere la conversazione con il cliente realistica e il più personalizzata possibile. Da questa breve spiegazione di cosa sono i bot possiamo comprendere come questi potrebbero essere uno strumento in grado di consentire a un attività business di fare un salto di qualità. Una volta programmato il chatbot sarà in grado di condurre una conversazione con l’utente in modo completamente autonomo, facendo risparmiare notevolmente sui costi di assunzione di impiegati preposti a tale funzione. Funzionando tutte le ore del giorno e interagendo contemporaneamente con molte persone il chatbot è quindi in grado di rende scalabile un’attività.

 

Bot cosa sono, perchè sono importanti e come si attivano

 

Volendo entrare adesso nello specifico sul perchè i chatbot sono importanti possiamo prendere come riferimento la fidelizzazione del cliente che è da sempre l’elemento chiave per la crescita di ogni business. Una conversazione, con attiva partecipazione di entrambi, creerà un rapporto diretto tra il bot e l’utente. L’interazione è quindi un elemento fondamentale per creare interesse nella vostra attività. Durante la conversazione il chatbot raccoglierà dei dati utili per comprendere il tipo di cliente con cui si ha a che fare e così permettendo alla vostra attività di targhettizzare dei servizi specifici da proporre. Una prima scrematura che consente di escludere i clienti potenzialmente interessati a prodotto o servizio offerto da quelli non interessati, è data dalla stessa interazione dell’utente che entra nel canale online della nostra attività. Il chatbot verrà quindi attivato dallo stesso utente che entra nel sito o nella pagina Facebook della nostra attività. Così facendo gli utenti che avranno a che fare con il bot saranno già un insieme di potenziali clienti.  Un chatbot, in conslusione, si attiva in uno dei seguenti modi: o tramite chat sul sito, o tramite interazione con una chat, o commentando un post, o mostrando interesse per annucio pubblicitario su Facebook. Quindi una delle modalità per attivare un chatbot sono o la call to action disponibile sul sito online, oppure direttamente tramite Facebook, programmando il chat bot di contattare tutti coloro che attuano una determinata operazione.

I Bot cosa sono e come si utilizzano

 

Venendo al perchè un chatbot automatizzato può essere utile dobbiamo venire alla sua funzione più importate che è quella del customer support. Il chatbot viene infatti prevalentemente utlizzato come strumento per l’assistenza al cliente, segue cioè clienti già acquisiti in passato e tiene traccia dei loro interessi. È anche possibile impostare un chatbot in modo che risponda a domande comuni in automatico. Così il chatbot seguirà gli schemi dell’interazione umana: fornisce informazioni utili all’utente e comprende autonomamente per  quale area questo sta chiedendo delle informazioni. Ovviamente il chatbot ha un range di informazioni ampio ma non infinito. Nel caso in cui la chat automatica non sappia riconoscere una determinata informazione, il bot contatterà un responsabile per intervenire nella conversazione. Il chatbot è anche in grado di vendere o proporre nuovi prodotti sulla base di un’interesse che l’utente ha espresso per una determinata categoria.

 

Inserito in Aziende | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.