Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Aziende » Blog article: Enel, Francesco Starace sui conti al 30 settembre: “Risultati solidi e obiettivi confermati”

Enel, Francesco Starace sui conti al 30 settembre: “Risultati solidi e obiettivi confermati”

30 Novembre 2018 da officefsonline

Enel, approvati i risultati consolidati del terzo trimestre 2018: l’AD Francesco Starace commenta la performance del Gruppo nei primi nove mesi dell’anno.

Francesco Starace, AD Enel

Francesco Starace: Enel col segno più nei primi nove mesi del 2018

Nei primi nove mesi dell’anno, Enel registra ricavi in aumento del 2% a 55,2 miliardi di euro e un risultato netto in crescita del 15,1% a 3,01 miliardi. In salita anche l’utile netto ordinario che si attesta intorno a 2,8 miliardi (+11,8%). Rispetto allo stesso periodo del 2017, il Gruppo guidato da Francesco Starace vede aumentare anche l’EBITDA, ora a quota 12.134 milioni di euro (+6,0%): sulla performance ha influito principalmente una ulteriore crescita delle rinnovabili, oltre ai proventi derivanti dalla cessione dell’80% del capitale di otto società-progetto in Messico e all’aumento dei margini realizzati in Brasile dopo l’acquisizione di Eletropaulo, negli USA dopo l’acquisizione di EnerNOC, ma anche nella distribuzione in Italia e Spagna e nei mercati finali in Italia, Spagna e Romania. In base ai dati presentati dall’AD Francesco Starace, il Consiglio d’Amministrazione ha deliberato un acconto sul dividendo 2018 pari a 0,14 euro per azione, in aumento del 33% sull’acconto distribuito a gennaio.

Enel: l’AD Francesco Starace commenta i risultati dei primi nove mesi 2018

“Nei primi nove mesi del 2018, Enel ha continuato a registrare solidi risultati, con un incremento a due cifre dell’utile netto rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”: Francesco Starace analizza la crescita di Enel nei primi nove mesi dell’anno. Fondamentale l’apporto delle rinnovabili, che “ancora una volta sono state alla base della positiva performance del gruppo, mentre la diversificazione geografica è stata determinante per affrontare l’evoluzione negativa di alcuni tassi di cambio”. L’AD rileva inoltre come, oltre alle rinnovabili, a contribuire all’incremento dei risultati nei primi nove mesi del 2018 siano stati “i migliori margini registrati nelle attività di distribuzione e vendita in Italia e Spagna, l’acquisizione di Eletropaulo in Brasile e l’espansione di Enel X in Nord America”. “Durante il periodo, è stata inoltre perfezionata la vendita della partecipazione di maggioranza per 1,8 GW di capacità rinnovabile in Messico per 1,4 miliardi di dollari USA, mantenendo la gestione operativa degli impianti in linea con il modello ‘Build, Sell and Operate'” ha aggiunto Francesco Starace annunciando che nel gennaio del 2019 sarà distribuito un acconto sul dividendo di un terzo più remunerativo rispetto all’acconto pagato quest’anno sui risultati del 2017. “La performance di Gruppo registrata nei primi nove mesi del 2018 ci permette di confermare i nostri target di EBITDA e risultato netto di fine anno” ha concluso l’AD di Enel.

Inserito in Aziende | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.