Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Elettronica » Blog article: I vari tipi di aspirapolvere a traino

I vari tipi di aspirapolvere a traino

10 Aprile 2019 da Merellir

L’aspirapolvere a traino

Per ogni tipi di esigenza di pulizia in casa come in ufficio e in altro ambiente di lavoro, un buon aspirapolvere a traino è perfetto per aspirare al meglio ogni tipo di sporco e polvere dai pavimenti e dai tessuti di casa.

L’aspirapolvere a traino infatti è un tipo di aspirapolvere potente e comodo da spostare, grazie a delle pratiche ruote sotto il contenitore della polvere.

Ha inoltre un tubo telescopico per arrivare meglio ance nei punti difficili, in altezza o sotto i mobili, e viene dotato di diversi accessori e bocchette per aspirare su vari tipi di superfici al meglio.

Come per tutte le altre tipologie di aspirapolvere, anche questo si differenzia in aspirapolvere a traino con sacco e aspirapolvere senza sacco.

l’aspirapolvere con sacco. è un tipo di aspirapolvere dotato di un sacchetto nel suo vano raccogli polvere, in modo che quando si riempie basta togliere il sacchetto e svuotarlo, oppure gettare tutto nei rifiuti.

Ultimamente in commercio ci sono sacchetti lavabili e riutilizzabili, per minimizzare gli sprechi e risparmiare anche sul costo degli stessi.
Si tratta di sacchetti in tessuto non tessuto o in microfibra, facili da utilizzare e che una volta pieni si svuotano e si lavano e possono venire riutilizzati una infinità di volte.

Aspirapolvere senza sacco

L’aspirapolvere senza sacco è invece un aspirapolvere che non utilizza un sacchetto, e lo sporco finisce direttamente nel vano contenitore, il quale una volta pieno va svuotato e pulito con acqua e sapone, e fatto asciugare bene.
Nell’interno si trova infatti anche un filtro, che è in grado di aspirare le particelle di polvere, e fre uscire aria purificata, ma va lavato bene altrimenti non è in grado di offrire al meglio le sue prestazioni.

Ci sono vari tipi di aspirapolvere senza sacco a traino, che sono dotati di ruote e tubo telescopico, per pulire al meglio ogni tipo di superficie.

Oggi vanno molto anche gli aspirapolvere ciclonici, che funzionano tramite un meccanismo che grazie alla forza centrifuga attira l’aria e al suo interno si crea come un piccolo vortice, che separa l’aria dalla polvere, riemettendo in circolo aria pulita e assorbendo invece la polvere in un apposito contenitore.

Aspirapolvere senza fili

Tra i vari tipi di aspirapolvere c’è anche quello senza fili.
L’aspirapolvere senza fili permette di avere maggiore maneggevolezza e possibilità di spostare l’aspirapolvere facilmente anche in luoghi stretti come i vani delle scale ad esempio, tuttavia funziona a batteria dato che non ha la presa elettrica, e quindi la sua autonomia dipende dalla durata della sua batteria.

Quando si scarica si deve mettere sull’apposito caricabatterie a ricaricarsi, e questa operazione può durare anche alcune ore, quindi prima di acquistare tale tipologia di aspirapolvere si deve tenere conto anche di questo dato.

Un aspirapolvere senza fili inoltre viene indicato per questo motivo proprio per superfici che non siano molto ampie, appartamenti non molto grandi o uffici di ridotte metrature, in modo da riuscire a pulire tutto prima che si esaurisca la carica.

Ci sono anche modelli di aspirapolvere a traino con sacco e senza fili, quindi dotati di ruote e senza l’ingombro del filo.

Inserito in Elettronica | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.