Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Fiere e Sagre, Gastronomia » Blog article: Carni Tipiche delle Toscana dalla Bistecca ai Salumi

Carni Tipiche delle Toscana dalla Bistecca ai Salumi

22 Marzo 2019 da cateringmichelifirenze

Le carni tipiche della Toscana fanno parte della tradizione gastronomica di questa regione italiana che è tra le più richieste e conosciute nel panorama gastronomico internazionale.
Al pari dei primi piatti e di alcuni tipi di dolci tipici della Toscana anche le carni tipiche della Toscana provengono da una lunga tradizione in parte di origine popolare ed in parte proveniente dai ricchi banchetti dei signori del passato.
La carne rossa fa parte di quella tradizione culinaria che era solita essere consumata dalle classi sociali più agiate, uno dei piatti più ricchi ed ancora oggi molto ambita è la carne di manzo di razza chianina dalla quale viene tagliata la famosa bistecca alla Fiorentina
Tra le carni tipiche della Toscana quella considerata più pregiata è la bistecca alla fiorentina cotta al sangue che si ottiene dal taglio di carne di vitellone di razza chianina originaria della Toscana, questo tipo di taglio ha la tipica forma a “T” ed è alta almeno quattro dita.
Questa viene servita nei migliori ristoranti e durante i catering Firenze più esclusivi accompagnata con patate arrosto o con una ricca insalata, la bistecca tipica ha il peso di almeno un chilo, il peso minimo per avere un taglio della giusta altezza.
Un altro piatto considerato ricco è il Peposo, questo tipico piatto fiorentino deriva dal muscolo del manzo che viene a lungo cotto in una padella di coccio secondo l’antica ricetta proveniente dalle zone collinari di Firenze.
Oltre a quelle più pregiate provenienti dal manzo, la tradizione delle carni tipiche della Toscana e di Firenze ha molte altre varietà altrettanto saporite e apprezzate anche se derivano da carni di minor pregio come quelle di maiale.
Parlando della carne di maiale non possiamo dimenticare i salumi toscani, vere e proprie eccellenze che non mancano mai nei menu dei ristoranti e dei catering di tutta la regione.
Tra queste non possiamo evitare di assaggiare la Finocchiona, questo è l’insaccato più antico della Toscana, il suo nome deriva dai semi di finocchio che vengono macinati insieme alla carne di maiale macinata.
Un altro insaccato tipico è la Sbriciolona, questa è da considerarsi una variante della finocchiona ma presenta un impasto più variegato che prevede parti di prosciutto, del guanciale e del grasso duro aromatizzato con semi di finocchio, aglio e vino.
Esiste un piatto di carne di origine popolare ma che ancora oggi è molto diffuso e riscuote un grande successo non solo tra i fiorentini ma anche tra i molti turisti presenti in città.
Questo è il Lampredotto un piatto di carne tipico fiorentino composto da parti meno nobili che si trovano nello stomaco del bovino, questo tipico piatto di carne fiorentino viene generalmente consumato in un panino condito con un sugo fatto con pomodoro, carote e cipolle nel quale viene bollito per ore.

Inserito in Fiere e Sagre, Gastronomia | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.