Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Eventi, Incontri e conferenze » Blog article: I docenti dell’Università degli studi di Bergamo scendono dalle cattedre per entrare nei luoghi simbolo della città con lezioni gratuite aperte a tutti

I docenti dell’Università degli studi di Bergamo scendono dalle cattedre per entrare nei luoghi simbolo della città con lezioni gratuite aperte a tutti

28 Settembre 2018 da Redaclem

L’Università degli Studi di Bergamo, in occasione del suo 50° anniversario, si apre alla città, traferendosi dalle aule istituzionali in spazi diversi per raccontare al pubblico i temi dell’arte, della storia, dell’etica, dell’economia e dei media.

Al via, a partire da martedì 2 ottobre, il secondo ciclo di UNI.TALK, uno dei tanti appuntamenti in calendario pensati per festeggiare il compleanno dell’Università di Bergamo. Una serie di lezioni, a ingresso libero e gratuito, rivolte al pubblico più vasto: studenti, giovani, adulti, anziani, o chiunque si troverà, anche casualmente, in una delle location scelte dall’ateneo per ospitare gli interventi dei docenti.

I luoghi selezionati per lo svolgimento delle 9 lezioni sono segni emblematici di storia, cultura e vita sociale della città di Bergamo. Le vicende raccontate dai professori aderiscono perfettamente all’ambiente circostante in cui vengono narrate.

Per informazioni www.50unibg.it.

 

LE LEZIONI 

Si riparte il 2 ottobre alle 17.30 nell’ex-carcere Sant’Agata, in Città Alta, per la lezione del Prof. Stefano Lucarelli: “Quando gli investimenti diventano un vincolo: la dipendenza tecnologica del sistema economico italiano”. Lo spazio ospiterà anche il 9 ottobre alle 17:30 la lezione “Il male è banale? Arendt, Eichmann e il problema della responsabilità” del Prof. Santino Maletta e l’11 ottobre alle 17:30 “Il biotestamento: regole e principi della legge 219/2017” del Prof. Massimo Foglia.

Alla Libreria Incrocio Quarenghi sono previste lezioni per il 3 ottobre alle 17.30 “Matrici e modelli della realtà” a cura della Prof.ssa Adriana Gnudi; per il 5 ottobre alle 17.30 “Solidarietà Italia-America Latina: l’esperienza dell’ambasciata italiana a Santiago del Cile. Uno storico e un testimone raccontano” a cura della Prof.ssa Benedetta Calandra e infine per il 10 ottobre alle 15.00 “Advertising tourism destinations in English” a cura della Prof.ssa Stefania Maci.

Nella location del Kilometro Rosso il 4 ottobre alle 17.30 avrà luogo la lezione dedicata a “Terremoti e riqualificazione degli edifici esistenti: nuove sfide per l’edilizia” a cura dei Prof. Andrea Belleri e Paolo Riva.

Alla Chiesa di San Michele al Pozzo Bianco l’8 ottobre alle 14.30 interessanti spunti di riflessione con la lezione del Prof. Gianfranco Rusconi “Introduzione all’etica d’impresa come disciplina specifica”.

Il secondo ciclo di lezioni di Uni.Talk si conclude il 12 ottobre alle 17.30, con la lezione del Prof. Giovanni Carlo Federico Villa sulla “Misura italiana e occhio fiammingo, alle origini del Rinascimento” al Teatro Sant’Andrea.

Inserito in Eventi, Incontri e conferenze | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.