Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Bernardo Bertoldi: formazione e incarichi professionali

Bernardo Bertoldi: formazione e incarichi professionali

6 Marzo 2019 da articolinews

Dopo aver conseguito la Laurea a pieni voti con menzione in Economia e Management, Bernardo Bertoldi comincia a insegnarepresso il Dipartimento di Management . Nel 2004 dà inizio alla sua carriera di professionista con la creazione di 3H Partners, boutique di consulenza strategica e finanziaria che vanta oggi oltre 100 collaboratori tra Londra, Parigi, Roma e Torino.

Bernardo Bertoldi

Bernardo Bertoldi: la formazione e i primi incarichi accademici

Nato a Torino nel 1973, Bernardo Bertoldi si laurea in Economia col massimo dei voti e menzione presso l’Università della sua città, discutendo una tesi sul benchmarking come nuova tecnica manageriale. Nel 2003 si specializza e consegue il Dottorato in Economia Aziendale con una tesi intitolata “Strumenti innovativi per le valutazioni finanziarie”. Svolge le prime esperienze lavorative come Responsabile dei mercati esteri di Aurora – Fabbrica Italiana Penne Stilografiche, e ottiene l’abilitazione all’attività di revisore contabile. Nel 2004 entra sia nel mondo dell’insegnamento, vincendo il concorso da ricercatore presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino, sia cofondando 3H Partners. 3H Partners è una boutique di consulenza strategica e finanziaria che offre soluzioni imprenditoriali in tutti i settori dell’industria e dei servizi, garantendo l’accesso a un esteso network di professori provenienti dalle migliori business school europee. Bernardo Bertoldi contribuisce nello stesso periodo alla creazione del campus torinese dell’ESCP Europe, Grand Ecole francese, ottenendo in seguito il ruolo di Affiliate Professor presso le sedi di Torino e Londra. Tiene i corsi di “Fondamenti di Finanza” e di “Entrepreneurship and Family Business”. Successivamente insegna “Finanza aziendale e decisioni strategiche di investimento” al Master in Business Administration (MBA) della Facoltà di Economia presso l’Università di Torino.

Bernardo Bertoldi: 3H Partners e gli altri impegni professionali

3H Partners supera nel 2016 i 100 collaboratori: attualmente opera nei principali Paesi europei e ha lanciato una serie di nuove linee di servizio, frutto del rigore accademico e dell’approccio imprenditoriale che da sempre contraddistinguono la società. Nel 2006, Bernardo Bertoldi si distingue come CEO di Sviluppo Italia Piemonte S.p.A., supportando il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ed il Comitato Olimpico Locale (TOROC) in occasione delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006. Nel 2008 è tra i fondatori del Club degli Investitori, di cui è tutt’oggi Vice Presidente: si tratta del primo club di business angel nato in Italia. Divenuto Consigliere della società di investimenti Piemontech High Technology srl, entra nei collegi sindacali di importanti gruppi quali FCA, RAI, Azimut|Benetti e nel consiglio di amministrazione di Sabelt. Nel 2010 l’Harvard Business School pubblica “The Agnelli and Fiat: Family Business Governance in a Crisis”, il primo dei suoi casi. Nello stesso anno avvia una collaborazione con Il Sole 24 Ore, pubblicando commenti su temi legati all’industria dell’auto e al capitalismo familiare. Nel 2011 l’Università di Torino gli affida il corso di laurea magistrale in Family Business Strategy. Nel 2015 Bernardo Bertoldi prosegue la sua collaborazione con l’Harvard Business School pubblicando “Sergio Marchionne at Chrysler”. In Italia invece Il Sole 24 Ore pubblica “Manager di Famiglia”, libro scritto a quattro mani con Fabio Corsico che analizza il successo dei manager a servizio delle famiglie imprenditoriali. Di recente Bernardo Bertoldi ha contribuito a lanciare il master in “Family Business Management” presso la LUISS.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.