Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Galatina, nuova scuola di addestramento di piloti militari italiani e stranieri destinati alle linee aerotattiche (jet) con l’M-346

Galatina, nuova scuola di addestramento di piloti militari italiani e stranieri destinati alle linee aerotattiche (jet) con l’M-346

2 Agosto 2018 da dagata

Galatina, nuova scuola di addestramento di piloti militari italiani e stranieri destinati alle linee aerotattiche (jet) con l’M-346. Firmato un accordo di cooperazione per il potenziamento dell’offerta formativa già disponibile presso la scuola di volo dell Aeronautica Militare del 61esimo stormo a Galatina

Le ambizioni dell’Italia di svolgere un ruolo di guida costante nella fornitura di formazione internazionale per piloti sono state sottolineate da un nuovo patto che coinvolge l’aeronautica della nazione e un team del settore guidato da Leonardo-Finmeccanica. Annunciato allo show aereo di Farnborough il 17 luglio, una nuova scuola internazionale di addestramento al volo (IFTS) aprirà le sue porte alla base aerea di Lecce-Galatina nel 2021. Avrà una capacità finale di fornire la fase IV / addestramento avanzato fino a 80 studenti piloti all’anno, supportati da un gruppo di 45 istruttori – e una flotta di un massimo di 22 M-346. Firmato dal capo dello staff dell’aviazione L’Ad dell’azienda, Alessandro Profumo e il Capo di Stato maggiore dell’ Aeronautica militare, Enzo Vecciarelli, anche un accordo di cooperazione per il potenziamento dell’offerta formativa già disponibile presso la scuola di volo dell Aeronautica Militare del 61esimo stormo a Galatina, in provincia di Lecce, e la creazione di una nuova realtà che opererà a partire dal 2019 nel settore dell’ addestramento di piloti militari italiani e stranieri destinati alle linee aerotattiche (jet): la “International Flight Training School” con 4 ulteriori M-346, simulatori e nuovi sistemi e servizi. Il velivolo M-346 finora è stato già acquisito da Italia, Israele, Singapore e Polonia, per un totale di 72 esemplari.In tema di Spazio, invece, è stata annunciata l’attivazione della piattaforma geospaziale SEonSE (Smart Eyes on the SEas) per la sicurezza marittima. Grazie all utilizzo del cloud computing e di avanzati modelli di big data analysis, SEonSE consente di accedere in tempo reale, anche da tablet o smartphone, a informazioni personalizzate su ciò che avviene in mare, permettendo di identificare condotte anomale e potenziali minacce per la sicurezza. “Abbiamo l’ambizione di raddoppiare il numero di piloti che ci alleniamo attualmente”, afferma Vecciarelli. “Credo che i paesi del Golfo, così come in Africa, saranno per noi anche un nuovo orizzonte”, aggiunge. Le sue attività future potrebbero anche essere ampliate per includere elicotteri e sistemi aerei senza equipaggio. “Leonardo deve passare da fornitore di piattaforme a fornitore di servizi – vogliamo ampliare la portata delle nostre attività”, afferma Profumo. “Abbiamo l’obiettivo di diventare la scuola internazionale di addestramento al volo per quasi tutte le forze aeree di quinta generazione in tutto il mondo.” Made in Italy evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, in primo piano al salone aeronautico di Farnborough, in Inghilterra tra i più importanti e attesi appuntamenti per l’industria aerospaziale civile e militare di tutto il mondo, con Lecce-Galatina protagonisti in risposta ai requisiti di settori cruciali come Difesa e Sicurezza, in continua crescita..

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.