Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Tartaruga di mare in via di estinzione salvata da un tumore gigante rimosso dalla sua mascella destra

Tartaruga di mare in via di estinzione salvata da un tumore gigante rimosso dalla sua mascella destra

18 Maggio 2016 da dagata

Tartaruga di mare in via di estinzione salvata da un tumore gigante rimosso dalla sua mascella destra. Questa neoplasia è legata a fattori ambientali come l’inquinamento. “Chica” la tartaruga verde è stata trovata nel canale di Boca Chica in Florida Keys.
Chica, la tartaruga verde salvata dal cancro grazie a un intervento messo a segno ad aprile 2016 a Marathon all’ospedale veterinario di Turtle in Florida, esce dal guscio. Segno che la malattia è ormai alle spalle. Trovata al largo delle Florida Keys, il rettile era stato colpito da un fibropapilloma che aveva raggiunto dimensioni notevoli, tanto da pesare una volta rimosso, circa 2 kg. Chica si sta riprendendo bene, ha appetito ed è una buona nuotatrice. Perché ritorni al suo massimo splendore ci vorranno altri 12 mesi, in attesa rimarrà in ospedale prima del rilascio in natura. La fibropapillomatosi, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stata scoperta negli anni Trenta del secolo scorso, e da allora ha attirato sempre di più l’attenzione, poiché è diffusa in tutto il pianeta e la sua epidemiologia è strettamente legata a fattori ambientali come l’inquinamento: è una malattia che colpisce prevalentemente gli individui giovani, in particolar modo quelli di maggiori dimensioni, affliggendo gli organi interni ed esterni delle tartarughe marine sotto forma di tumori rosa o di colore chiaro visibili sulla pelle. Nella sua progressione arriva a danneggiare la vista degli animali, la loro capacità di muoversi e quella di procacciarsi il cibo e nutrirsi. Questa neoplasia dei rettili non è considerata pericolosa per gli esseri umani.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.