Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Mercedes-Benz, richiama la Classe E e la Classe CLS prodotte nel 2015. Rapex segnala auto con problema rischio di incendio

Mercedes-Benz, richiama la Classe E e la Classe CLS prodotte nel 2015. Rapex segnala auto con problema rischio di incendio

29 Settembre 2015 da dagata

Mercedes-Benz, richiama la Classe E e la Classe CLS prodotte nel 2015. Rapex segnala auto con problema rischio di incendio

 

Richiamo in officina da parte della tedesca Mercedes-Benz. I modelli Classe E e Classe CLS sono stati segnalati per un problema tecnico che potrebbe potenzialmente creare ‘situazioni di guida non sicure’. L’avviso è inserito nel bollettino del 18 settembre del Rapex – Rapid Alert System for non-food dangerous products – il sistema di segnalazioni istituito dalla Commissione Europea. Il richiamo che sta per essere attuato dalla casa automobilistica riguarda le auto costruite tra aprile e maggio 2015 e, come si legge alla segnalazione ” n° 20 – A12 / 1139/15, si riferisce al ” pannello fonoassorbente agganciato sotto il cofano motore può allentarsi. Nel tempo, ciò può provocare il distacco che potrebbe portare a un contatto tra la guarnizione e i componenti a caldo, presentano così un potenziale rischio di incendio.” E il bollettino Rapex conclude sinteticamente ” questo potrebbe mettere in pericolo altri utenti della strada e pertanto non si possono escludere condizioni di guida non sicure”. Pur non essendoci stati incidenti – segnala Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”- è consigliabile che i proprietari di queste auto prestino la massima attenzione e che si rivolgano subito alle autofficine autorizzate o ai Concessionari in Italia nel caso in cui la propria autovettura corrisponda ai modelli in questione.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.