Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: ” Un farmaco al posto di un altro “, AIFA comunica ritiro lotti farmaco stimolante e medicinale per uso diagnostico.

” Un farmaco al posto di un altro “, AIFA comunica ritiro lotti farmaco stimolante e medicinale per uso diagnostico.

6 Settembre 2019 da dagata

” Un farmaco al posto di un altro “, AIFA comunica ritiro lotti farmaco stimolante e medicinale per uso diagnostico.

L’Agenzia Italiana del Farmaco, ha comunicato il ritiro da parte della ditta Alfasigma SpA delle specialità medicinale Syntocinon e Synacten. Il provvedimento si è reso necessario, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, a seguito di notifica da parte della Farmacia Ospedaliera della ASL To5, concernente confezionamento secondario riportante denominazione errata (SYNACTEN 250 micrograms/ml 5 ampoules con confezionamento non in lingua italiana) anziché SYNTOCINON fiale 5 UI/ml 6 fiale con blister, bollino e foglio illustrativo corrispondenti a SYNTOCINON fiale 5 UI/ml 6 fiale. “Ai sensi dell’art. 70 D. L.vo 219/2006 e per la motivazione sopra evidenziata, si comunica il ritiro da parte della ditta dei medicinali “SYNTOCINON fiale 5111/m1 6 fiale” lotto n. 190554 scad. 03/2022 AIC n. 014684029 e “SYNACTEN 250 micrograms/ml 5 ampoules” lotto n. 190554 scad. 03/2022 con confezionamento non in lingua italiana, ditta Alfasigma SpA sita a Pomezia (Roma) via Pontina, km 30,400″ ha comunicato nella nota AIFA. La ditta Alfasigma SpA ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare. Il Nucleo Carabinieri per la Tutela della Salute AIFA è invitato a voler procedere con gli adempimenti necessari per la verifica del ritiro avviato dalla ditta.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.