Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Video shock: due condor osservano minacciosamente tre barboncini dietro la finestra di un appartamento.

Video shock: due condor osservano minacciosamente tre barboncini dietro la finestra di un appartamento.

24 Aprile 2020 da dagata

Video shock: due condor osservano minacciosamente tre barboncini dietro la finestra di un appartamento. Il lockdown spiega i suoi effetti anche sulla natura

Una donna cilena, Gabriela Leonardi, proprietaria di tre barboncini francesi, ha pubblicato un video a dir poco scioccante su TikTok prima che fosse ampiamente condiviso dai media spagnoli. Nella ripresa di circa un minuto è possibile vedere una coppia di condor, il noto rapace andino dalle grandi dimensioni, atterrare sulle ringhiere del balcone di un attico dopo aver individuato tre barboncini che, tutt’altro che spaventati, abbaiano eccitati mentre i giganteschi uccelli li tagliano fuori dalla finestra. Uno dei rapaci si muove lungo le ringhiere per avvicinarsi ai cagnolini ma la finestra di vetro continua a separare il predatore dalla preda. Il condor inizia a beccare la finestra nel tentativo di raggiungere uno dei cani. La donna autrice della ripresa è, tuttavia, convinta che gli uccelli siano innocui e vogliano solo giocare con i suoi animali domestici. Ha detto: “I condor continuano a venire qui parecchie volte negli ultimi tempi, il video di loro che giocano con i cani di cui tutti parlano è di un mese fa, ma soprattutto dal momento del lockdown sono stati sicuramente qui più frequentemente.” Gabriela ha detto che circa due anni fa il più grande degli uccelli, un maschio, è stato avvistato fuori da casa sua, ma che in seguito era stato raggiunto da una femmina e poi anche un terzo uccello aveva iniziato a presentarsi. Ha ammesso che la loro presenza si è fatta più frequente dal momento del “blocco” dovuto all’emergenza “Coronavirus” e ha persino dato loro dell’acqua da bere. La proprietaria dei barboncini sta anche dando loro degli scarti dal suo barbecue. I condor, presenti da tempo anche nei centri abitati del Cile, sono sempre più affamati a causa dell’assenza di persone dalle strade locali determinate dal lockdown del coronavirus e dalla minore presenza di rifiuti per le vie. In natura, i condor preferiscono mangiare carogne, mentre i condor andini sono soliti cacciare anche piccoli animali vivi come uccelli, conigli e roditori. Secondo i media locali, i rapaci stanno lottando per sopravvivere in città mentre le persone rimangono a casa durante la pandemia. Gli effetti del lockdown sugli animali selvatici però si stanno verificando in ogni parte del globo, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Da più parti giungono immagini di diverse specie che si sono avventurati sempre più nelle strade che sono state abbandonate a causa del virus. Nel Regno Unito, i cervi hanno conquistato le vie deserte di East London. Negli Stati Uniti, più utenti di Twitter hanno notato coyote che vagano per le strade di San Francisco durante il blocco di tre settimane. A Benidorm, una colonia di gabbiani si è lanciata su un anziano che portava in mano la busta della spesa. La gente del posto ha affermato che gli uccelli sono divenuti aggressivi ed hanno iniziato ad attaccare le persone nei brevi tragitti che gli separano dal supermercato alle loro dimore. E sostengono che la loro normale fonte di cibo sia svanita dopo la chiusura di bar e ristoranti. Ecco il video: https://youtu.be/_I251Wz5iM0

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.