Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Salsiccia sotto vuoto ritirata dal commercio: rischio salmonella spp. Coinvolti i supermercati METRO

Salsiccia sotto vuoto ritirata dal commercio: rischio salmonella spp. Coinvolti i supermercati METRO

17 Agosto 2020 da dagata

Salsiccia sotto vuoto ritirata dal commercio: rischio salmonella spp. Coinvolti i supermercati METRO

Un nuovo ritiro di prodotti interessa l’intero territorio nazionale. In data 11 agosto 2020, il ministero della salute ha annunciato il ritiro dal commercio di un lotto di produzione di salsiccia sotto vuoto, per un possibile rischio di contagio microbiologico per i consumatori. Per la precisione, l’alimento conterrebbe il batterio della salmonella spp. Il prodotto richiamato dai mercati è un lotto di carne commercializzato da METRO con denominazione di vendita SALSICCIA S/V in confezioni da circa 39,91 kg ciascuna. L’alimento incriminato è la salsiccia prodotta dalla ditta Salumificio Ravecca srl presso lo stabilimento di via Aurelia n 46 a San Benedetto Riccò Del Golfo in provincia di La Spezia. L’alimento ha come marchio di identificazione IT C 9681 CE, con lotto del 25/07/20/1 da consumarsi preferibilmente entro la data indicata del 26/08/2020. METRO, una delle maggiori insegne della Grande Distribuzione Organizzata del nostro Paese, ha deciso di richiamare la salsiccia incriminata ma in caso di acquisto si prega di riportare il prodotto presso il punto vendita di riferimento, con conseguente rimborso. L’avviso è datato 7 agosto 2020, ma è stato pubblicato solamente in data 11 agosto, sul sito ufficiale del ministero della salute dedicato agli avvisi di sicurezza ed ai richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori. Il batterio che tale prodotto conterrebbe è quello della salmonella spp. Come è solito accadere in casi simili, il produttore ha richiamato dal mercato la carne invenduta, ma nel caso in cui qualcuno avesse già acquistato il prodotto indicato è pregato di restituirlo immediatamente al negozio di riferimento, ottenendo ovviamente il rimborso per la spesa effettuata. La salmonella è un batterio la cui infenzione può essere facilmente trasmessa tramite alcuni alimenti. Esso è responsabile della patologia denominata salmonellosi, importata nell’organismo umano tramite l’ingerimento di cibi contaminati. La salmonellosi è la principale responsabile di infezioni all’apparato digerente. I tipici sintomi della malattia sono disturbi quali diarrea, vomito, sangue nelle feci, nausea, mal di testa, febbre e dolori addominali. Capita invece che altri soggetti, seppur infettati, non mostrino sintomi particolari. La salmonella spp è caratterizzata da bacilli Gram-negativi, asporigeni e anaerobi facoltativi. I batteri della salmonella vivono per natura nell’intestino umano e animale e vengono espulsi tramite evacuazione. Oltre al cibo, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, gli esseri umani vengono infettati anche tramite l’ingerimento di acqua contaminata. In alcuni casi la salmonella può essere pericolosa, in quanto portatrice di attacchi di diarrea provocanti la disidratazione, per cui è necessario l’intervento medico. Va detto che l’autorità, in questo caso il Ministero della Salute, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.