Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: “Niente panico.” Bloccata la distribuzione di una specialità medicinale anti-diabete

“Niente panico.” Bloccata la distribuzione di una specialità medicinale anti-diabete

16 Ottobre 2020 da dagata

“Niente panico.” Bloccata la distribuzione di una specialità medicinale anti-diabete. Sotto accusa è la sostanza “metformina”, classificata come «probabilmente cancerogena» per gli esseri umani

Due società farmaceutiche, hanno emesso lunedì richiami volontari dei loro farmaci a base di metformina contro il diabete. La decisione è precauzionale, in attesa dell’esito delle indagini sui prodotti secondo un comunicato della Food and Drug Administration degli Stati Uniti, l’autorità americana di controllo dei medicamenti. Sotto accusa è la sostanza “Metformina” usata per trattare il diabete di tipo 2, secondo la Mayo Clinic, classificata come probabilmente cancerogena per gli esseri umani, la cui presenza è stata riscontrata nei prodotti distribuiti con i seguenti marchi: Fortamet, Glucophage, Glucophage XR, Glumetza e Riomet. Marksans Pharma e Sun Pharmaceutical Industries non sono le prime aziende a ritirare il farmaco dopo che la FDA ha lanciato l’allerta a maggio, affermando che i test di laboratorio dell’agenzia su diversi lotti di metformina a rilascio prolungato (ER) hanno rivelato livelli di N-nitrosodimetilamina (NDMA) superiori al limite di assunzione accettabile dell’agenzia. Consumare fino a 96 nanogrammi di NDMA in un giorno è considerato ragionevolmente sicuro, secondo la FDA. Ma l’impurità della nitrosamina può aumentare il rischio di cancro se l’esposizione quotidiana supera tale limite. “Niente panico”, raccomanda Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, anche perché secondo la FDA i pazienti che assumono metformina ER richiamata dovrebbero continuare a prenderla fino a quando un medico o un farmacista non fornirà loro un’opzione di trattamento diversa.”Potrebbe essere pericoloso per i pazienti con diabete di tipo 2 interrompere l’assunzione della metformina senza prima parlare con il proprio medico”, ha scritto la FDA nel suo comunicato di lunedì.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.