Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Fontina Dop Terre d’Italia richiamata per la presenza di Escherichia coli STEC, il Ministero della Salute lancia l’allarme. Richiamo volontario e precauzionale per rischio microbiologico. Ecco il lotto

Fontina Dop Terre d’Italia richiamata per la presenza di Escherichia coli STEC, il Ministero della Salute lancia l’allarme. Richiamo volontario e precauzionale per rischio microbiologico. Ecco il lotto

2 Agosto 2018 da dagata

Fontina Dop Terre d’Italia richiamata per la presenza di Escherichia coli STEC, il Ministero della Salute lancia l’allarme. Richiamo volontario e precauzionale per rischio microbiologico. Ecco il lotto

Per un lotto di formaggio Fontina Dop Terre d’Italia è stata appena diramata un’allerta dal Ministero della Salute perchè potrebbero contenere il pericoloso batterio Escherichia Coli ” produttore di tossina Shiga (STEC). L’allerta in questione del 26 luglio, riguarda solo il lotto L171 e la data di scadenza 19/08/2018. La fontina Dop è stata prodotta per GS Spa dalla Cooperativa Produttori Latte e Fontina Loc. Coop. arl nello stabilimento in località La Croix-Noir 19, a Saint-Christophe, in provincia di Aosta. Nell’ottica d’informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo “Sportello dei Diritti” nella persona del presidente Giovanni D’Agata, raccomanda, a scopo precauzionale, di non consumare la fontina Dop con il numero di lotto segnalato nel richiamo e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il produttore al numero 3351357783. Per visualizzare i richiami del Ministero, basta recarsi sul sito dell’istituzione e cliccare sul link “richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori” sotto la voce “Avvisi sicurezza”.

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.