Cerca:
comunicati-stampa.biz
 Login | RSS |

Comunicati stampa

Ogni giorno tutte le informazioni aggiornate dal Web. Richiedi gratuitamente la pubblicazione del tuo comunicato.
Ti trovi su: Home » Weblog » Varie » Blog article: Video shock mostra i cavalli che rotolano giù per la montagna.

Video shock mostra i cavalli che rotolano giù per la montagna.

1 Ottobre 2020 da dagata

Video shock mostra i cavalli che rotolano giù per la montagna. Un puledro e due animali adulti sono precipitati da un dirupo. Successivamente i tre cavalli sono stati sbranati dai lupi sul monte Cusna in provincia di Reggio Emilia

Un video amatoriale, attualmente in circolazione sui social media, provoca shock tra i telespettatori: la registrazione mostra come diversi cavalli al pascolo sul Monte Cusna, a Febbio di Villa Minozzo, scappano spaventati. Tre di loro perdono l’orientamento e cadono dal fianco della montagna, molto probabilmente nel tentativo di scappare da qualche predatore, e hanno così trovato la morte. Come riportato dai media locali, due cavalli adulti tra cui una femmina incinta e un puledro sono rimasti uccisi nel tragico incidente. A fare la macabra scoperta un gruppo di escursionisti in quad. Successivamente, i lupi ne hanno approfittato per “banchettare”. I cavalli sono tipici animali in fuga, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, monitorano costantemente il loro ambiente e possono reagire improvvisamente a stimoli potenzialmente pericolosi dall’ambiente con una fuga improvvisa. Tuttavia, si abituano anche al loro ambiente e alle situazioni ricorrenti, come un sasso che rotola. Dalla sequenza video, tuttavia, non è chiaro se si tratti di una reazione di fuga o se lo sfortunato galoppo sia espressione di un’interazione sociale che ha portato ad una perdita di equilibrio negli animali coinvolti e quindi ad una caduta. Il fatto che gli altri cavalli siano rimasti così calmi parla più a favore di questa variante. Ecco il video: https://youtu.be/xkkS0VDlNMc

Inserito in Varie | Nessun Commento »

Lascia un commento

Nota bene: I commenti saranno soggetti a moderazione.